Carretti  |  Raddoppi  |  Bonus

Il Mister

Chievo-Verona, antipasto della Domenica

Derby di Verona Domenica mattina alle ore 12.30, un orario insolito per una partita comunque importante per l’intera città. Il Chievo arriva a questa gara in buona condizione, sia dal punto di vista fisico che da quello del morale, è imbattuto da cinque gare ed ha l’organico al completo. Il Verona è riuscito a vincere la sua prima partita nel posticipo di lunedì scorso contro il Benevento; grazie a quel successo gli uomini di Pecchia hanno potuto preparare più serenamente il derby, al quale giungeranno senza particolari problemi di formazione. Nonostante la loro prima vittoria in campionato, però, i ragazzi dell’Hellas hanno destato l’impressione di avere ancora molto da lavorare per migliorare l’organizzazione e l’assetto di squadra. Problemi di assetto che, invece, non ha il Chievo dotato di una struttura ben definita. Maran applica il suo 4-3-2-1 da anni con buoni risultati, il Chievo gioca sereno, non ha assilli di classifica ed è una squadra dotata di buona fisicità, solida dietro con il giusto mix di esperienza e freschezza. Complessivamente è superiore ai propri cugini che dunque partono sfavoriti nel derby; questo aspetto può essere un vantaggio per il Verona, sopratutto in considerazione del fatto che la squadra di Pecchia ha dimostrato ancora poca personalità per “fare la partita”.  Agonisticamente, invece, possono dire la loro, sopratutto se resteranno agganciati mentalmente al match per novanta minuti, evitando di allungarsi e dare troppo campo alle ripartenze del Chievo che, con questa arma, può essere letale.

Condizione psico/fisica confronto tattico Aspetto agonistico
Chievo
Verona
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Magari ti sei perso...

Close
Close