Carretti  |  Raddoppi  |  Bonus

Home Page

Si ricomincia!

In bocca al lupo mister! Alberto Cavasin riparte da Santarcangelo di Romagna, in serie C, e con lui riparte la sua carriera professionale. Il mister non allenava in Italia dal 2011, da quella incredibile stagione che lo vide retrocedere con la Sampdoria dopo averne ereditato la panchina a dieci giornate dal termine con una squadra allo sbando dal punto di vista del gioco, fisico e della convinzione. Non gli riuscì, allora, il miracolo di ricostruire un gruppo che si era pian piano sfaldato dopo le defezioni di Gennaio (Cassano e Pazzini) e che, dopo l’incredibile stagione precedente con la conquista della zona Champions, aveva subito il contraccolpo psicologico del dover lottare per non retrocedere anziché per le zone alte della classifica. Era una squadra molto fragile, il mister non riuscì a trasmettergli i suoi concetti e a rinsaldare il gruppo facendogli credere nella possibilità di salvarsi. Adesso lo attende un’altra sfida complicata, salvare il Santarcangelo, ultimo in campionato assieme al Fano, che ha la peggiore difesa di tutta la serie C con ben 32 reti al passivo. Una salvezza che al momento dista 6 punti, non tantissimi quindi, ma che passa innanzitutto dal lavoro e da qualche aiuto dal mercato di riparazione invernale. Seguiremo ovviamente le vicende del mister, che tuttora è parte della nostra squadra, ma che per chiari motivi non potrà fornirci più costantemente il suo contributo di esperienza e professionalità nell’analisi delle partite. Anche le sue “trasferte” settimanali, tanto utili per i nostri pronostici LIVE, al momento si interromperanno, ma non si fermerà certo la nostra redazione nell’offrire questo servizio esclusivo. Continueremo comunque a interpellare mister Cavasin quando sarà possibile e continueremo a offrirgli il suo spazio all’interno del nostro sito ogni qual volta vorrà raccontarci il mondo del pallone, a modo suo chiaramente.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Magari ti sei perso...

Close
Close