La Partita del Giorno

Uruguay-Portogallo

Siamo agli ottavi, eliminazione diretta, Uruguay-Portogallo: bella, affascinante, combattuta, la immaginiamo così questa partita, forse non all’altezza delle aspettative di Francia-Argentina che si gioca nel pomeriggio, ma di sicuro uno degli ottavi più suggestivi di Russia 2018. Ed anche equilibrata, viste la quote dei bookmakers che vedono pressoché ripartite in egual misura le chance di vittoria di Uruguay e Portogallo. L’Uruguay, che fino a questo momento è passato quasi sotto “traccia”  affronta il primo grande ostacolo della competizione, misurerà le sue ambizioni contro Cristiano Ronaldo e soci e sarà un test probante. La celeste ha dato grande prova di compattezza e solidità (tre vittorie e zero gol subiti nelle tre partite del girone), adesso deve aggiungere la qualità dei suoi uomini migliori, mantenendo il suo livello di intensità, potrebbe essere la vera mina vagante del torneo. Il Portogallo, al contrario, deve riuscire al alzare il livello collettivo del gioco, Ronaldo è come sempre al centro del progetto ma ha bisogno che i suoi compagni alzino il livello delle loro prestazioni per andare in fondo alla competizione. La contrapposizione tra queste due scuole calcistiche è quasi totale, vedremo se prevarrà il collettivo sudamericano o l’individualismo lusitano. Nel Portogallo probabile assenza di Andrè Silva, il milanista non ha convinto nelle sue uscite, affianco a CR7 probabile l’utilizzo di Guedes. Uruguay con la formazione tipo, con la straordinaria linea difensiva guidata da Godin, la cerniera di centrocampo con Vecino e Betancur e la straordinaria coppia d’attacco Suarez/Cavani.

Probabili Formazioni URUGUAY (4-4-2): Muslera; Varela, Gimenez, Godin, Caceres; Nandez, Bentancur, Vecino, Sanchez; Cavani, Suarez. CT: Tabarez PORTOGALLO (4-4-2): Rui Patricio; Cedric, Pepe, Fonte, Guerreiro; Quaresma, Carvalho, Adrien Silva, Joao Mario; Guedes, Cristiano Ronaldo. CT: Santos.

Pronostico Promozioni Scommesse

Pronostico Alternativo

Gioca con il bonus SNAI

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Magari ti sei perso...

Close
Close